POLITICA

2013
24
Giugno
Per il Rinascimento di Cerignola

 

Il prof. Lucio Cioffi, nel corso della trasmissione radiofonica a cura de “Il Democratico”, ha pronosticato la  vittoria del M.P. La Cicogna alle prossime amministrative, segnalando come tutti “stiano lavorando per la Cicogna”.

Devo Sinceramente convenire con il professor Cioffi.

Il centro – destra sta lavorando per Noi: bovinamente legato al carro malandato della fallimentare Giunta Giannatempo; inerme esecutore e sostenitore di tutte le operazioni urbanistiche, che la lobby ingegneristica, sta imponendo; consentendo che  si continui, a tutti i livelli, a mettere i soldi al pallone”; quella ipotesi di partito che è il PDL e quell’aggregato mal assortito che una volta era l’ UDC, vanno allegramente verso il baratro: lavorano per NOI, indubbiamente.

Il centro – sinistra, lo stesso: la Gentile lo travia, lo lacera, lo sfinisce con le sue quotidiane isterie; isola e ostracizza le migliori risorse del partito;

speriamo che si affidi a Longo, come capogruppo, a Tommaso Sgarro come segretario politico; e allora, veramente, lavoreranno full time per la Cicogna.

Ha ragione, dunque, Cioffi.

Ma non posso non rilevare che se qualcuno lavora per NOI, è perché NOI ci siamo.

Eravamo i terroristi, siamo gli informatori dei cittadini.

Eravamo gli amici dei delinquenti, non è a casa nostra che hanno bussato i poliziotti qualche settimana fa’.

Eravamo i succubi del “dittatore” Metta, non abbiamo cacciato mai nessuno e offriamo mensilmente alla nostra città sempre nuove, fresche e valide risorse umane.

Se qualcuno lavora per NOI, significa che il passaggio dall’IO (Metta) al NOI (Movimento) è compiuto.

Grazie alla solerzia, la passione, l’impegno di un Movimento ben organizzato, ben compatto, saldo nelle Sue convinzioni, diuturnamente impegnato nell‘approfondimento dei problemi cittadini, in vista della assunzione di responsabilità pronosticata da Cioffi.

E in autunno, riprenderemo con il tema del “Fattore C”; inteso come “fattore Cerignola”, a dispetto di tutti, potenziale e (speriamo presto) concreto motore economico – politico e sociale della intera Capitanata.

Fattore C, come Cerignola, ma fattore C anche come Cicogna.

Che è e resta e resterà sempre aperta ai contributi di tutte le risorse umane e politiche di questa Città.

Da qualunque parte provengano, quale sia la loro storia passata, il loro retroterra culturale ed ideologico, purché allineate ad un progetto che vuole riportare nella Casa Comune l’onestà, l’efficienza, la competenza.

E non finiscono qui ed ora le nostre ambizioni.

Lavoriamo ad una squadra di governo di altissimo e qualificato profilo.

Lavoriamo a liste aperte, fortemente rappresentative; lavoriamo a coalizioni, che coinvolgano le energie fresche di Rinnovamento Generazionale di Carlo Dercole; che siano disponibili a ricevere il soccorso indispensabile delle energie, che la società civile, finalmente viva ed attenta, vorrà offrirci; lavoriamo per isolare sempre di più la “bocciofila” amici e devoti di Elena Gentile e per offrire spazi politici e amministrativi ai veri ed unici interpreti della tradizione politica di un grande partito quale fu, prima di Elena, il PD.

Un percorso ancora lungo; non scevro di difficoltà; ma intrapreso con genuinità di intenti e altruistica passione per la nostra Città.

Un percorso lungo il quale la Cicogna sarà protagonista.

Ma non da sola, bensì con l’apporto di tutti.

Perché la strada del Rinascimento della Città deve poter contare su tutte le energie positive disponibili.

E NOI della Cicogna saremo lieti, anche in questi frangenti, di rappresentare la novità politica della città, rinunciando a comode soluzioni che siano solamente di parte nostra, ma offrendo a tutti i nostri eventuali compagni di viaggio l’occasione sperata: lavorare tutti insieme per il Rinascimento di Cerignola.

 

Franco Metta

Mp La Cicogna





Torna Indietro Vai all'archivio

© 2012/'19 LA CICOGNA - Cod.Fisc. 90032720717 - Tutti i diritti sono riservati. | Privacy Policy