POLITICA

2013
16
Settembre
Non di destra... non di sinistra.

Ma quale destra? Quale sinistra?

FARE!

Politici che - a torto - stimavo, mostrano di essere affezionati, per misero interesse di bottega elettorale, ad una anacronistica distinzione tra destra e sinistra politica.

Archeologia pura.

Noi de La Cicogna ci riconosciamo in quanto scrive Massimo Cacciari:

"L'opposizione tra destra e sinistra è oggi bidimensionale: se manca una, viene meno anche l'altra.

Le soluzioni non si collocano in un punto della scala, a destra o a sinistra.

Le soluzioni le trovi nella apposita casella, mettendo a frutto studio, pratica, intelligenza, intraprendenza".

Di queste qualità non si è possessori, in quanto collocati in un punto,a destra o a sinistra, dell' ipotetico schieramento politico.

Siamo in stato di avanzata individuazione di un progetto politico, ancorato nello spirito culturale alla più avanzata dottrina sociale della Chiesa Cattolica, illuminato e attualizzato dalla parola e dall'esempio di Papa Francesco.

Un progetto che sia concreto, realizzabile, coerente nella attuazione pratica dei valori ideali che lo ispirano.

Ovviamente dimensionato al contesto cittadino, nel quale ci troviamo ad operare.

Questo il grande sogno da realizzare.

E francamente non ci interessa in quale luogo astratto della vecchia e superata politica sia collocabile questo nostro ambizioso sogno.

Siamo disposti a raccogliere le sfide improbe che la attualità drammatica della nostra città ci mette difronte.

E' urgente il fare.

Cercare, trovare, praticare le soluzioni.

Per noi de La Cicogna questo è fare politica!

E a fare questa politica ci sembrano inadatti i partiti tradizionali: preistorici, pachidermici, dinosauri stanchi e lenti.

Morti senza saperlo.

Superarli è indispensabile, lasciandosi dietro le spalle le loro pigrizie, i loro giochini interni ed esterni, le loro funzioni cerebrali ridotte alla meschina ricerca di un modesto tornaconto personale.

Per di più non in favore di un leader carismatico e capace, ma di una soldataglia di caporalmaggiori, tutta lingua e obbedienza cieca.

FARE!

Una forza politica esiste in quanto si propone, attraverso il consenso, di ottenere gli strumenti per fare.

E quando ciò sia avvenuto, quella forza politica sarà quello che farà.

Nient'altro.

E se questa idea ,questa intenzione, questo progetto vi sembrano rivoluzionari, ebbene non vi sbagliate affatto.

Perché la nostra vuole essere, appunto, una rivoluzione dolce, misurata, assentita.

Una rivoluzione che metta gli uni accanto agli altri al solo scopo di fare il bene di questa Città e dei suoi Cittadini.

Quasi tutti.

Dove il "quasi" esclude i nemici del cambiamento, i difensori della attualità: tutti quei parassiti che hanno infestato ed indebolito il corpo sano e vigoroso della nostra Cerignola.

SI PUO’!!!

 

Franco Metta

M.P. La Cicogna





Torna Indietro Vai all'archivio

© 2012/'21 LA CICOGNA - Cod.Fisc. 90032720717 - Tutti i diritti sono riservati. | Privacy Policy