POLITICA

2013
27
Settembre
Giannatempo sarà nella storia..

Una marea di gente che protesta, giustamente.

Manifesta la Sua profonda sfiducia nel proprio Sindaco, un contaballe certificato.

Lo ingiuria pesantemente.

Antonio Giannatempo è un mio avversario politico.

Potrei essere felice di quel che sta raccogliendo in questi quattro anni fallimentari e bui.

Ma non posso: sta distruggendo la mia città, quella dei miei amici. Cerignola, che diceva di amare.

Si sta politicamente suicidando; sta portando al suicidio una classe dirigente di mediocri, che solamente ora finge di scoprire le inadeguatezze del proprio leader.

MA C’E’ QUALCOSA DI PEGGIO E DI PIU’ GRAVE.

Sta coprendo di disdoro, di ridicolo, di infamia una carica istituzionale!

Sta arrecando questa città il danno più grave.

Sta facendo perdere ai cittadini ogni residua fiducia nella istituzione municipale.

Giannatempo entrerà per questo nella storia di questa città.

Nella storia dalla parte di quanti l’hanno danneggiata, offesa, umiliata.

Mi fa pena quest’uomo.

Sballottato tra i fallimenti.

Appeso sempre all’ultima bugia.

Abbrancato alla propria sedia, perché è la sua unica ragione di vita.

Anche se quella sedia gli procura una vita di tormenti, umiliazioni, offese.

Mi fa pena la sua solitudine.

Nessun amico intorno, solo gente turlupinata e presa in giro.

Nessuno che lo prenda per mano e per il suo bene, oltre che per il bene di questa città, gli dica l’unica cosa utile e saggia:

“Antò, vattin”.

 

Franco Metta

Mov. Pol. La Cicogna.





Torna Indietro Vai all'archivio

© 2012/'21 LA CICOGNA - Cod.Fisc. 90032720717 - Tutti i diritti sono riservati. | Privacy Policy