POLITICA

2013
19
Novembre
Noi: l'anti politica.

Quando, nel 2009 / 2010 gli uomini e le donne che costituiranno, poi, il nucleo originario del Movimento Politico La Cicogna, si avvicinarono alla vita politica e amministrativa della città, trovarono una situazione simile a quella che De Sanctis descrisse 140 anni fa, parlando del Sud della Penisola:

"Qui non c'è politica. O meglio, la politica c'è, ma è nome senza sostanza, pretesto di altri interessi. La lotta qui piuttosto che da principi politici è ispirata da aderenze, parentele, clientele, sudditanze".

Non che non ci fossero energie e volontà encomiabili.

Nel PD per esempio.

Mortificate, però, da una capa (i leaders sono un'altra cosa) che impone, per sua tranquillità, la più assoluta mediocrità.

Qualcosa vi era da salvare persino nel PDL, prima che la gramigna Giannatempo contagiasse e soffocasse tutti e tutto.

Questa gente, con i loro caporali di giornata, negli ultimi venti anni aveva governato a turno; felice di alternarsi, senza timore di dover dare conto.

Gente che aveva trasformato la politica in redditizia professione.

5 anni ad occupare ed usare il potere; 5 anni a fingere di opporsi; in attesa di darsi il cambio, perché tutto restasse uguale.

Appena ci videro in campo ci battezzarono come nemico comune.

Pericolosissimo, perché capace di fermare quella allegra giostra, che avevano messo su.

E ogni giorno questo timore crebbe, in proporzione al crescere, nei cittadini, della speranza e della voglia di cambiare.

Fummo e siamo, ma solo per loro, i diavolacci dell'anti politica.

Mentre noi eravamo e siamo semplicemente la politica: quella vera.

La politica che serve i cittadini e ai cittadini.

In questi anni hanno sperato che mollassimo; tornassimo nei ranghi; ci disperdessimo al vento del "chi te lo fa fare". Inutilmente.

La nostra è scelta irrevocabile.

Ci piace essere "come stelle fisse, che vanno per un loro corso preciso e non c'è vento che le tocchi, hanno in se stesse la loro legge ed il loro cammino". ( H. Hesse. Siddharta).

Loro soffino pure. Il vento non ci spaventa.

Per di più oggi spira alle nostre spalle. E anche forte.

 

Franco Metta

M. P. La Cicogna





Torna Indietro Vai all'archivio

© 2012/'21 LA CICOGNA - Cod.Fisc. 90032720717 - Tutti i diritti sono riservati. | Privacy Policy