POLITICA

2014
14
Gennaio
Grazie, no!

Il Sindaco invita i consiglieri comunali a visitare il cantiere dei lavori in Duomo.
Dice che è una idea del Vescovo.
Ma conoscendo il personaggio - Sindaco, propenso a dire il contrario del vero, ne dubitiamo assai.
Piuttosto, pensiamo voglia rabbonire la scheggia impazzita Romano, che quotidianamente ne inventa una nuova, mettendo in grave imbarazzo l' intera Amministrazione.
Che non lo appoggia, ma non riesce nemmeno a farlo ragionare.
Una pessima figura.
NOI DEL GRUPPO CONSILIARE DELLA CICOGNA ABBIAMO DECLINATO L’INVITO.
NON VISITEREMO NESSUN CANTIERE.
I lavori in Duomo sono stati autorizzati dalla Giunta Comunale (qualcuno lo dica a Romano, il furioso).
Senza informare e coinvolgere, come sarebbe stato opportuno, in quella fase, il Consiglio e la cittadinanza.
I lavori possiedono tutte le necessarie autorizzazioni.
Recentemente l'ottimo ingegner Cioffi, direttore dei lavori, ha largamente rassicurato tutti, sulla insussistenza di problemi, tanto più di pericoli.
I lavori sono in corso, cosa dovremmo visitare?
E perché?
Con quale compito, con quale specifica competenza?
NO, GRAZIE.
Cose inutili, inopportune, sterili sono appannaggio di questa Amministrazione inetta.
Noi aspettiamo con ansia la fine dei lavori in corso.
Allo stato abbiamo un solo desiderio: che si faccia presto e bene.
L' auspicio è che la Vergine Santa, di ritorno dal Suo Santuario ofantino, possa essere trionfalmente accolta in Duomo.
Quel giorno avremo sotto gli occhi il “realizzato” e giudicheremo.
Ma siamo intimamente certi che Sua Eccellenza Monsignor Di Molfetta a pieno titolo e in totale legittimità stia facendo alla Città di Cerignola un grande ed imperituro regalo, migliorando, arricchendo, completando, rendendo più bello, il nostro Duomo.
Quel giorno, non domani, la nostra Visita avrà un senso.
E quel giorno con gli occhi cercheremo il Romano / furioso.
I Suoi epigoni e i Suoi predecessori in questa immeritevole crociata: qualcuno, forse, dovrà abbassare gli occhi.
Qualche altro sarà deluso: non otterrà nessun maggiore consenso alle elezioni e le Sue cifre elettorali saranno le solite, quelle di sempre, misurabili in decine.
E non abbiamo dubbi che con invidiabile faccia tosta il Sindaco sarà della partita, pavoneggiandosi con l’altrui lavoro, che la Sua Amministrazione ha offeso e osteggiato.
GRAZIE, NO, dunque.
NOI NON CI SAREMO, COME NOI TANTISSIMI ALTRI.
CON QUESTA SOLITA DIFFERENZA: NOI DELLA CICOGNA ABBIAMO IL CORAGGIO E LA CHIAREZZA DI MOTIVARE UFFICIALMENTE LA NOSTRA NON CASUALE ASSENZA.

PER IL GRUPPO CONSILIARE
DELLA CICOGNA.
LUIGI RATCLIF.
 





Torna Indietro Vai all'archivio

© 2012/'21 LA CICOGNA - Cod.Fisc. 90032720717 - Tutti i diritti sono riservati. | Privacy Policy