POLITICA

2014
2
Marzo
Autoconvoco per non discutere

La primavera è alle porte, il sole mette gioia, i colori sono più vivi, il cielo lo vediamo più celeste, più limpido, sgombro da nuvoloni che lo macchiano… inizia la bella stagione e con la bella stagione si lanciano le nuove mode.

Il PD, pioniere nella primavera 2014, durante il Consiglio Comunale del 27 Febbraio promuove la nuova moda e, come ogni buona griffe sa fare, le dà anche il nome:  “AUTOCONVOCO PER NON DISCUTERE”

È la rivisitazione in veste politica dell’ormai passato “vedo non vedo”, ricordate quei bellissimi vestitini in cui le parti più attraenti del corpo erano appena coperte da veli semitrasparenti? Bene, nello stesso modo il PD locale autoconvoca Consigli Comunali per discutere argomenti importanti per poi, in fase di consiglio, ritirare gli argomenti oggetto della convocazione. Quindi ti lascio intravedere un bell’argomento per poi non trattarlo, esattamente come le modelle lasciavano intravedere un bel fisico ma non lo mostravano chiaramente lasciandolo immaginare all’osservatore.

Questa la nuova moda del PD, autoconvoca il Consiglio per discutere dell’interporto (vedo)… poi ritira l’argomento (non vedo)

Autoconvoca il Consiglio per discutere del Piano Commercio (vedo)… poi ritira l’argomento (non vedo)

A quanto pare “L’autoconvoco per non discutere” sarà il tormentone politico della primavera – estate 2014, almeno… così hanno comunicato in Consiglio.

Un solo dispiacere, grande grande, mi spacca il cuore al solo pensarlo:

NON E’ MICA BELLO DISEGNARE IL LOGO DEL PROPRIO PARTITO SULL’ASFALTO AL FINE DI FARLO CALPESTARE SOTTO I PIEDI DAI PASSANTI!

Non si fa così.

Luca Colopi

Mp La Cicogna





Torna Indietro Vai all'archivio

© 2012/'19 LA CICOGNA - Cod.Fisc. 90032720717 - Tutti i diritti sono riservati. | Privacy Policy