POLITICA

2014
28
Settembre
Longo ed il Pd la vera stampella di Giannatempo

Lo avevamo detto qualche mese fa ed oggi ne abbiamo avuto la conferma. Le due facce della stessa medaglia (ex PDL e PD senza L)hanno partorito una stangata per i cittadini di Cerignola. In mattinata era stato visto il Consigliere Michelino Longo(così lo chiama il nostro Sindaco) a colloquio con il nostro Sindaco, per siglare un patto di ferro, e cioè:  assicurare con i Consiglieri Comunali del PD, la presenza in Consiglio Comunale del Numero Legale per poter approvare la stangata della TARI a discapito dei cittadini di Cerignola, in cambio… l’accoglimento degli sconticini (che loro chiamano “emendamenti”, che in Commissione Bilancio erano stati bocciati).

Il primo, proposto dal Consigliere Ruocco già in Commissione Bilancio, riguarda tutti coloro che smaltiscono i farmaci scaduti (guarda un po’) e pagano una ditta specializzata, la quale, si occupa del loro incenerimento, non possono pagare anche la TARI; il secondo, proposto dal Consigliere Giurato già in Commissione Bilancio, e che aveva ricevuto il “niet” sia dall dott.ssa Abenate che dal dott. Saracino per il semplice motivo che i tempi erano stretti e che non avevano la possibilità di ricevere il beneplacito da parte dei Revisori dei Conti.

Pur di rimanere incollato alla sua poltrona e visto che non riesce a convicere i Consiglieri di Maggioranza, il nostro Sindaco ha stretto un patto con il PD, alla modica cifra “dei farmaci scaduti”.

Si poteva fare molto di più, così come avevamo chiesto in Commissione Bilancio, avremmo potuto ottenere una riduzione della TARI per le Aziende che risiedono nella nostra Zona Industriale, la quale non è servita come si deve, e che è ridotta a ricettacolo di qualsiasi tipo di rifiuto;

avremmo potuto ottenere una riduzione per i proprietari di abitazioni che sono monoproprietari e che hanno una capacità contributiva ridotta a seguito delle difficili condizioni pensionistiche in cui versano;

avremmo potuto ottenere una più equa ripartizione della “Stangata TARI” perimetrando il territorio all’interno del quale il servizio di raccolta dei rifiuti viene affettuato, in base ai quartieri della Città dove la raccolta viene effettuata in maniera puntuale rispetto a quei quartieri dove la raccolta dei rifiuti non viene effettuata affatto, attuando una tassazione secondo il principio “chi più inquina più paga”.

Tutte queste proposte erano state condivise, in Commissione Bilancio, anche dai Consiglieri del PD, l’unica spiegazione al volta-bandiera è:

“Arrivare alla scadenza del mandato in corso, sperando di recuperare terreno nei confronti della Cicogna, a discapito dei Cittadini e delle Aziende di Cerignola che dovranno nel frattempo pagare, pagare, pagare …. e Basta!!!!!! ”

Chiama i tuoi urlava qualcuno, io sono qui dalle otto e mezza di stamattina, votazioni effettuate ed annullate perché si è sfiorata l’illegittimità degli atti, il Capogruppo del PDL o FI(non so come si chiama) urlava contro di noi “Fuori dall’aula” siete assenti.

Scene raccapriccianti, scene obbrobriose… ma una domanda al PD mi viene spontanea, visto che qualche mese fa ha raffigurato in un manifesto, il Sindaco sorretto dal Consigliere (solo per adesso) Metta:

“CHI E’ LA VERA STAMPELLA DI GIANNATEMPO?”

Sono sicuro che non riceverò nessuna risposta e sono altrettanto sicuro che fino alle elezioni di  queste scene ne vedremo ancora, sono così rassegnati all’idea di perdere le Elezioni, che per restare il più possibile attaccati alle sedie, riusciranno a partorire una montagna di patti “scellerati”.

Ci siamo allontanati dall’aula Consiliare, perché noi della Cicogna, non facciamo nessun patto a discapito dei Cittadini e delle Imprese di Cerignola, perché noi della Cicogna, non tradiamo i nostri elettori, perché noi della Cicogna, non assicuriamo la nostra presenza in Consiglio per fare una cortesia A NESSUNO.

Ci siamo allontanati dall’aula semplicemente perché, i Consiglieri Comunali della Cicogna non hanno attaccato al bavero della giacca nessun “Cartellino del Prezzo”.

Michele Monterisi

Consigliere Comunale “La Cicogna”





Torna Indietro Vai all'archivio

© 2012/'21 LA CICOGNA - Cod.Fisc. 90032720717 - Tutti i diritti sono riservati. | Privacy Policy