POLITICA

2016
2
Marzo
LA CULTURA CON L C MAIUSCOLA

Il 2016, finalmente, segna la tanto attesa ripresa culturale, fatta di concerti, mostre, convegni e rappresentazioni teatrali interpretate da attori di grande rilevanza artistica come, MONICA GUERRITORE, MASSIMO GHINI, TULLIO SOLENGHI, MASSIMO DAPPORTO e i grandi musicisti internazionali come, RAMIN BAHARAMI, DANILO REA, FABRIZIO BOSSO…, frutto dell'eccellente ed encomiabile lavoro dell'Assessore alla Cultura, la dott.ssa Giuliana Colucci, del Direttore Artistico del Teatro Mercadante, il M° Rosario Mastroserio, scelte egregie approvate con grande entusiasmo dal Sindaco Avv. Franco Metta che, seppur a stagione teatrale avviata, ha fortemente voluto omaggiare alla Città di Cerignola, ancora altri tre grandi nomi del panorama nazionale; ALESSANDRO PREZIOSI, SERGIO RUBINI e MICHELE PLACIDO.
Martedì 15 Marzo, al Teatro Mercadante, sarà di scena lo spettacolo "Non escludo il ritorno". La poesia, la malinconia, i peccati, la grandezza come musicista e come poeta, sono i tratti salienti per descrivere un Franco Califano, raccontato in scena dall'attore Alessandro Preziosi che, abilmente metterà in risalto la personalità importante e controversa di colui che è stato definito il Pasolini della canzone, un Califano dal carattere non sempre facile ma dotato di una grandissima sensibilità. Un opera teatrale scritta da Gerardo Russo che, nella stesura del testo è riuscito a creare il giusto equilibrio tra la potenza della musica e la ferocia dei testi. La direzione musicale è affidata allo storico arrangiatore e coautore di tante canzoni di Franco Califano, il Maestro Alberto Laurenti e ai suoi musicisti che, eseguiranno tutti i più grandi successi del cantautore romano. Regia del giovane regista, barese, Fabio Di Credico.
Giovedì 31 Marzo, con lo spettacolo intitolato "Sud", sarà la volta del grande attore e regista barese Sergio Rubini.
Per avere un idea dello spettacolo, si deve immaginare, per un attimo, di non essere seduti tra le file di una platea a teatro, ma nello scompartimento di un treno. Fin da subito, su questo treno un po' spericolato, diretto, "forse", al Sud, si avrà la sensazione di aver percorso grandissimi tratti nell'arco di pochi minuti, in quanto Rubini passerà dal racconto di Matteo Salvatore, cantastorie vissuto nel periodo buio del dopoguerra che ha fatto della sua miseria, la forza della sua poetica, al racconto di un altro capostazione, (suo padre) il quale, in un paesino agricolo del profondo Sud, negli anni sessanta, coltivava come altri suoi compaesani, la passione per il teatro, per la poesia e per la recitazione. Ad accompagnare le letture e ad intervallare i momenti dialogati a quelli recitati, le musiche originali eseguite dal vivo dalla sua band che, renderà, ogni verso, vivo ed attuale.
Venerdì 15 Aprile, saremo onorati di dare il benvenuto ad una icona del teatro e del cinema italiano, Michele Placido, con lo spettacolo intitolato "Serata d'onore". Un viaggio poetico tra testi d'amore, musica e danza, straordinariamente interpretato dalla intensa voce del regista attore tra i più amati dal grande pubblico, per la profondità delle sue interpretazioni e per il fascino della sua presenza scenica.
Placido, si alternerà alle appassionate esecuzioni dei brani più noti di Astor Piazzolla professionalmente eseguiti dal sestetto "Alma".
Tre grandi eventi, assolutamente da non perdere!
insomma, l'Amministrazione Metta, già dal primo anno di attività amministrativa ha inteso offrire, alla città e non solo, una serie di importanti appuntamenti di grande interesse e richiamo popolare.

Luigi Marinelli
Consigliere Comunale
Gruppo del Cambiamento





Torna Indietro Vai all'archivio

© 2012/'19 LA CICOGNA - Cod.Fisc. 90032720717 - Tutti i diritti sono riservati. | Privacy Policy