POLITICA

2017
15
Giugno
VALUTIAMO I 2 ANNI DI AMMINISTRAZIONE MA CON COERENZA. OPPOSIZIONE BOCCIATA
Ho letto sulla Gazzetta del Mezzogiorno del 14 Giugno 2017 che il Consigliere Daniele Dalessandro (PD) “boccia” l’attività  di questa Amministrazione Comunale dopo due anni di mandato. Ma boccia cosa?
Boccia la realizzazione di alloggi popolari nell’ex Cabina Enel e il rifacimento di Piazza del Cinquecentenario, la lottizzazione Tamma, la lottizzazione della zona San Marco, la gara d’appalto per la mensa scolastica che ha creato le condizione perché la Ladisa si spostasse dalla zona industriale, la gara di appalto per gli scuolabus, l’efficientamento energetico del Palazzo di Città, l’impermeabilizzazione degli edifici scolastici, la sistemazione di Piazza Emilia, la sistemazione di Piazza Firenze dove le radici degli alberi  stavano causando seri problemi alle civili abitazioni, i lavori di rifacimento del manto stradale delle vie principali della città e e la presecuzione dei medesimi nelle altre zone, i lavori del rifacimento dei marciapiedi di corso Moro e quelli in corso d’opera, l’arredo urbano su corso A. Moro e quello che a breve sarà effettuato in Piazza Duomo, la restituzione dell’Arco della Rimembranza, la restituzioni del Murale dedicato a Giuseppe Di Vittorio, gli ex stalloni Pavoncelli da destinare a Centro Diurno per Anziani, il Servizio Civile Nazionale nel Comune di Cerignola, la casa della Solidarietà, gli Asili nido Comunali, le stagioni culturali, le stagioni teatrali con i più grandi nomi del Teatro italiano, le notti bianche, la ZTL, la videosorveglianza, i lavori di ampliamento e adeguamento del depuratore cittadino per cui l’Amministrazione si è spesa tanto e continua a spendersi, i lavori sul canale Lagrimaro, l’adeguamento e la sistemazione dello stadio Monterisi, l’ampliamento del Palazzetto dello Sport, la Pista di Mountain Bike, il progetto “io gioco legale”, la destinazione a centro sportivo dell’insignificante velostazione, la candidatura del Palazzo Carmelo ad interventi di recupero e la futura destinazione a struttura sociale, la candidatura dell’ex liceo classico a palazzo culturale, la candidatura al bando per l’efficientamento energetico dell’ex Tribunale, della Scuola A. Moro e della Scuola Marconi, i lavori effettuati all’ex casema Bixio attualmente scuola elementare, le rotatorie da realizzare a breve, l’area sportiva nella Scuola Media Pavoncelli, la sistemazione della scuola elementare Carducci e lo stanziamento di ulteriori somme, la demolizione e ricostruzione della scuola elementare G. Di Vittorio.
Potrei continuare scrivendo intere facciate su quanto questa amministrazione ha fatto e su quanto è in procinto di fare ma, di certo, non porterebbe l’opposizione a riflettere con maggiore coerenza.  Capisco che l’opposizione debba sminuire il lavoro della Maggioranza e dell’Amministrazione Comunale, comprendo la critica ma “bocciare” alla luce dei dati oggettivi è sinonimo di totale incapacità di analisi politica pertanto… boccio l’opposizione!
 




Torna Indietro Vai all'archivio

© 2012/'21 LA CICOGNA - Cod.Fisc. 90032720717 - Tutti i diritti sono riservati. | Privacy Policy